Paralisi del sonno: cos’è e come combatterla

Paralisi del sonno: cos’è e come combatterla

Molte persone sono colpite da ciò che viene chiamata paralisi del sonno. Ma vediamo di cosa si tratta, e come può essere prevenuta e curata. La paralisi del sonno colpisce una persona, quando al momento del risveglio o poco prima di addormentarsi, risulta temporaneamente incapace di muoversi e parlare a causa di un fenomeno di non reazione muscolare.

La persona che soffre di paralisi del sonno è cosciente, ma non riesce a compiere i gesti di una persona sveglia. Semplicemente si ha l’impressione di essere svegli ma di essere paralizzati.

La paralisi del sonno è un fenomeno molto frequente, e può comportare oltre problemi del sonno, anche problemi che si ripercuotono poi nelle altre sfere della vita, causando spossatezza, affaticamento, emicrania, tutti sintomi, che pur quanto possano sembrare non nocivi, insieme alla mancanza di sonno, influenzano negativamente la nostra qualità di vita. Le persone più colpite dalla paralisi del sonno sono persone che già presentano altri disturbi come attacchi di panico, ansia o depressione.

Il fenomeno della paralisi, non è duraturo quando avviene, esso per lo più dura pochi secondi, anche se il soggetto colpito ha la sensazione che duri molto di più. Per farla scomparire non servono farmaci o altri prodotti, ma solo stimoli che innescano il risveglio, quali un suono o semplicemente una persona che ci tocchi. Per prevenire, in modo naturale la paralisi del sonno, è importante dormire un numero adeguato di ore. Per farsi, è consigliabile:

  • evitare di dormire durante il pomeriggio, per avere così maggior riuscita di dormire la notte;
  • evitare di mangiare e bere alimenti, che contengono caffeina, che contrastano l'azione rilassante;
  • cercare di rendere l'ambiente più consono all'attività del dormire, come ad esempio, luci soffuse, materasso e guanciali adatti alle nostre esigenze;
  • praticare esercizio fisico e mentale, tra cui lo yoga, che riesca a scaricare le energie negative e rilassare la mente aiutano il fisico e riposare;
  • bere una tisana a base di melissa, melatonina, camomilla e tiglio che aiuti ad innescare il processo del dormire

Quando i consigli naturali, aiutano poco, è consigliabile, assumere intrigatori del sonno, che aiutano a limitare il tempo necessario per addormentarsi. Tra questi possiamo acquistare:

  • RELAXMAP 60CPR

https://www.farmacasa.eu/calmanti-e-sonno/146417-relaxmap-60cpr.html

  • MELATONINA GOLD 1MG 60CPR

https://www.farmacasa.eu/alimentazione-e-integratori/alimenti-dietetici/integratori-alimentari/calmanti-e-sonno/melatonina-gold-htp-1mg-20cpr

  • LONGLIFE MELATONINA 120CPR

https://www.farmacasa.eu/calmanti-e-sonno/128899-longlife-melatonin-1mg-120cpr-8054521001512.html

  • VALERIANA SYSTEM 70CPR

https://www.farmacasa.eu/alimentazione-e-integratori/alimenti-dietetici/integratori-alimentari/calmanti-e-sonno/valeriana-system-70cp

  • AQUILEA RELAX 20CPR 

https://www.farmacasa.eu/calmanti-e-sonno/135074-aquilea-relax-24cps.html

  • AMINO RELAX VEGAN 30CPS

https://www.farmacasa.eu/alimentazione-e-integratori/alimenti-dietetici/integratori-alimentari/calmanti-e-sonno/amino-relax-30cps-veg

  • SEREM SONNO 14 BUST

https://www.farmacasa.eu/alimentazione-e-integratori/alimenti-dietetici/integratori-alimentari/calmanti-e-sonno/serem-sonno-14bust

  • NIDRAMAP 60CPR

https://www.farmacasa.eu/alimentazione-e-integratori/alimenti-dietetici/integratori-alimentari/calmanti-e-sonno/nidramap-60cpr

Condividi